Pisa - Gela 4-0 PDF Stampa E-mail

http://www.videonewstv.tv/dblog/articolo.asp?articolo=752


Lega Pro, Prima Divisione, Girone B – 34^ Giornata
Arena Garibaldi, Stadio Romeo Anconetani di Pisa

PISA – GELA 4-0


PISA: Pugliesi, Calori, Gimmelli; Raimondi, Anselmi, Obodo, Ilari (15’s.t. Carparelli), Reccolani, Guidone (30’s.t. Oliveira), Fanucchi (27’s.t. Sereni), Favasuli. All. Pagliari
GELA: Maraglino, Puccio, Crivello, Cossentino, Piano (45’ Scopelliti), Italiano, D’Anna, Avvantaggiato (29’ s.t. Zaminga), Saani, Rabbeni, Aliperta (15’s.t. Docente). All. Ammirata.
Reti: 36’ Obodo, 3’ s.t. Fanucchi, 14’s.t. Fanucchi, 33’ s.t. Carparelli
Arbitro: Alfredo Zivelli di Torre Annunziata
Ammoniti Calori, Cossentino e Piano.
Minuti di recupero: 1 p.t. - 2 s.t.
Presenti: 4000 c.a.

PISA – Si conclude con una passerella trionfale la stagione neroazzurra, partita tra mille difficoltà e scelte tecniche errate e terminata con una serie di 9 risultati utili consecutivi casalinghi e 20 punti in 10 partite. Oggi pubblico che ha riservato cori per Pagliari, Carparelli e Raimondi, con un emblematico striscione, “dopo una salvezza sofferta, vogliamo un futuro da protagonista.”

PRIMO TEMPO – La partita inizia subito con un tiro di Fanucchi al 4’ che trova i guantoni di Maraglino. Al 6’ il Gela si fa vedere con un errore clamoroso sotto porta di Aliperta, che si divora letteralmente il Gol a Porta vuota. Al 10’ ancora Gela in avanti dopo un’azione prolungata. La partita termina la sua fase di studio alla mezz’ora. Prima Guidone si porta dietro due avversari per poi concludere, dopo una finta, in maniera imbarazzante, poi l’arbitro decreta una punizione per i neroazzurri. Si incarica Fanucchi di batterla, cogliendo il palo, e con il difensore che tenta in qualche modo di liberare. Al 36’ arriva la rete di Obodo. Discesa di Fanucchi sulla fascia e pallone servito sul sinistro di Obodo che con una fucilata impressionante fa tremare la traversa prima di insaccarsi.

INTERVALLO – Nell’Intervallo, riconoscimento per Nicola Farnesi e Claudio Palla, artisti e autori delle divise di quest’anno del Pisa 1909. Vincitori di un concorso indetto dalla società, sono risultati i migliori disegnatori delle maglie neroazzurri, sfornando due bellissimi capolavori che abbiamo avuto modo di apprezzare in tutta la stagione.

SECONDO TEMPO
– Il secondo tempo inizia subito con un uno-due fulminante Guidone-Fanucchi, che porta quest’ultimo alla rete del raddoppio. Per il Pisa la partita si fa in discesa. Fanucchi eccezionale, in gol nelle ultime 7 partite, l’uomo salvezza neroazzurro. Al 12’ Ilari calcia un pallone insidioso verso la porta. Al 14’ tocca a Favasuli scendere sulla fascia abilmente, scovare ancora una volta Fanucchi, che segna la rete del 3-0. La gara ormai è chiusa. C’è tempo per vedere l’ingresso in campo di Marco Carparelli, che è stato fuori nelle ultime partite, e vederlo apporre il suo sigillo sulla stagione di quest’anno, con la rete del 4-0. A servirlo è Pedro, al 33’. Il Gela tenta la carta dell’orgoglio con Docente, che a fine partita prima impegna da fuori area Pugliesi, poi trova la traversa su calcio piazzato.

FESTA – A gara finita, la festa in campo e sotto la tribuna, con la “merenda” a base di vino, panini e baccelli voluta dal Presidente Battini, e gli entusiasmi dei tifosi per la salvezza del Pisa ma anche per le disgrazie delle rivali come la Sampdoria. Il commento di Dino Pagliari sulla stagione: “20 punti in 10 partite credo, i dati parlano da soli, faccio i complimenti ai ragazzi, una partita in cui si poteva essere rilassati, mi ha fatto piacere la determinazione della squadra. È stato piacere vivere questa avventura. I cori mi hanno fatto molto piacere, quando ti viene dato questo affetto in questa maniera.”

Articolo di Michele Bufalino per VideoNewsTV

 

 

Ultimo aggiornamento Domenica 15 Maggio 2011 18:27
 

Valid XHTML 1.0 Transitional CSS ist valide!