Pisa-Frosinone 2-1 PDF Stampa E-mail

Domenica 24 marzo 2013 – Lega Pro, Prima Divisione, 25a giornata

Pisa – Frosinone 2-1

Pisa: Sepe, Suagher, Benedetti, Carini, Sabato, Favasuli, Fondi, Mingazzini, Scappini (39’s.t. Perez), Pedrelli (36’ s.t. Rozzio), Gatto (39’ s.t. Barberis). All. Pagliari
Frosinone: Vaccarecci, Marchi, Blanchard, Ficagna (19’ Guidi), Carrus, Biasi, Frara, Gucher, Curiale (27’s.t. Lapadula), Cesaretti, Aurelio (41’ s.t. De Onofre). All. Stellone
Marcatori: 7’ Curiale, 11’ Scappini, 50’s.t. Favasuli rig.
Arbitro: Riccardo Ros di Pordenone
Ammoniti: Guidi, Mingazzini, Suagher, Biasi, Lapadula
Note:  3500 spettatori circa
Minuti di recupero: 3’ p.t.  / 4’ s.t.

PISA – Cambia allenatore nella speranza di cambiare rotta, per un campionato che fino a questo momento, negli ultimi 3 mesi è stato una continua discesa verso zone pericolose di classifica. Dalle stelle alle stalle, cercando di riemergere per potere lottare ancora per qualcosa di importante. Oggi tante iniziative per cercare di riportare gente allo stadio. Dai prezzi scontati ai ragazzi delle  società sportive, fino ai biglietti gratuiti offerti ai propri tesserati dal Cus Pisa.

PRIMO TEMPO – Primo tempo dal ritmo elevato tra le due formazioni. A passare per primo è il Frosinone, grazie a un cross di Biasi che trova Curiale nell’area piccola, inseritosi in mezzo ai difensori pisani. È la rete dell’1-0 per gli ospiti. Il Pisa risponde subito e trova all’11’ la rete del pareggio, grazie a Scappini che devia in rete un tiro sporco di Fondi da fuori area, in posizione defilata. Dopo la gara si assesta pur rimanendo su ritmi molto alti. Al 12’ Benedetti tenta un improbabile tiro da fuori di destro che termina alto. Poi al 23’ Aurelio sfrutta una indecisione della difesa nerazzurra e calcia da fuori area centralmente; la palla termina tra le sicure braccia di Sepe. Al 25’ Carini spreca un ottimo cross di Favasuli, colpendo malissimo di testa da due passi. A questo punto prende in mano la partita il Frosinone che si rende pericoloso al 29’ grazie a una azione prolungata che non va a buon fine. Al 32’ Blanchard colpisce di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo, ma la palla è centrale ed è facile per Sepe far sua la sfera. Infine al 33’ un ottimo intervento di Sepe neutralizza Curiale, che era arrivato a tu per tu col portiere e aveva la palla del 2-1 sui piedi. Si conclude così la prima frazione di gara sull’1-1.

SECONDO TEMPO  - Nel secondo tempo è il Frosinone a fare la partita ancora di più, ma il Pisa cerca di rispondere in contropiede. Al 4’ tiro centrale di Carrus, neutralizzato da Sepe. Poi è Pedrelli a crossare in mezzo al 5’, ma fondi non ci arriva e la palla passa oltre. All’11’ Aurelio si rende pericoloso con un tiro da fuori, ma la palla finisce alta. All’8’ tiro di Gatto, incertezza di Vaccarecci e la palla termina in angolo. Poi il Pisa sparisce fino al 23’ quando Scappini mette fuori un ottimo cross di Pedrelli. Gatto al 27’ spreca davanti al portiere su cross di Scappini. Il Frosinone non ci sta e riprende in mano la gara. Al 35’ colpisce la traversa Cesaretti che poco dopo offre a Frara un ottimo pallone in area piccola. La palla termina fuori su colpo di testa di Frara. Infine accade l’incredibile. Un fallo di mano in area offre al Pisa l’occasione di vincere. L’arbitro indica il dischetto e al 95’, a tempo scaduto, Favasuli trasforma e lancia di nuovo il Pisa in corsa per i playoff.

Articolo di Michele Bufalino per VIdeoNewsTV

 

Valid XHTML 1.0 Transitional CSS ist valide!