1984-85 - Serie B PDF Stampa E-mail

Anconetani, dopo aver promesso un pronto riscatto si continua ad affidare al duo Berggreen-Kieft e prende in prestito Baldieri dalla Roma. Si innesta Masi e qualche altra nuova leva, e l'organico dimostra di essere da promozione. E così è. Il girone di andata è spettacolare. La squadra è imbattuta nelle prime sedici giornate e chiude alla diciannovesima con l'imbattibilità casalinga, 29 punti e sei punti di vantaggio sulla prima delle non-virtualmente-promosse. Dopo un avvio stupefacente la squadra cala un po' il ritmo ma continua ad imporsi. Una gara importantissima sicuramente è quella contro il Perugia, schiantato all'Arena nella 31esima giornata dopo 30 gare di imbattibilità dei perugini. A fine stagione i conti tornano. Promozione in serie A come promesso, primi in classifica e miglior attacco del torneo definito dal guerin sportivo l'attacco dei "tre moschettieri" (Kieft, Berggreen, Baldieri).

Di seguito potete vedere i video e i tabellini delle partite dell'84-85:

16 settembre 1984 - 1. giornata PISA-PESCARA 2-0 (1-0)

PISA: Mannini, Armenise (66' Chiti), Volpecina, Masi, Ipsaro, Caneo, Berggreen, Strukelj (46' Mariani), Kieft, Giovannelli, Baldieri. All. Simoni.
PESCARA: Pacchiarotti, Di Cicco, loratti, Caputi (46' Mazzeo), Ronzani, Roselli, De Rosa.Acerbis, De Martino, Baldini.Tacchi. All.Catuzzi.
Arbitro: Lamorgese di Potenza.
Reti: 29' Kieft, 77' Berggreen.

Inizia di rigore la prima giornata del campionato di serie B per il Pisa. Anconetani ha espresso la volontà di ripartire con il duo Kieft-Berggreen e infatti è l'uno-due degli stranieri neroazzurri a dare la carica per la prima vittoria stagionale. Il primo gol è un rigore sacrosanto trasformato da Kieft, e il secondo è una ottima azione da opportunista sul filo del fuorigioco finalizzata da Berggreen. I primi 2 punti conquistati e tutti contenti.

23 settembre 1984 - 2. giornata BOLOGNA-PISA 2-2 (1-2)

BOLOGNA: Zinetti. Logozzo, Bombardi, Ferri, Romano, Fabbri, Marocchino (46' Marronaro), Gazzaneo, Frutti, Greco (36' Zerpelloni), Marocchi. All. Santin. PISA: Mannini, Armenise, Volpecina, Masi, Ipsaro, Caneo (68' Chiti), Berggreen, Mariani (57' Bernazzani), Kieft, Giovannelli, Baldieri. All. Simoni. Arbitro: Esposito di Torre del Greco. Reti: 13' Armenise, 19' Marocchi, 36' aut. Logozzo, 76' Frutti.

A Bologna gara spettacolare, Armenise porta in vantaggio il Pisa con un gol capolavoro sfruttando il controbalzo della sfera. Il pallone si insacca dopo avere violentemente sbattuto sulla traversa inferiore. Pochi minuti dopo il Bologna pareggia con Marocchi ma il Pisa, grazie a un gol balordo, (deviazione di Logozzo con Kieft in azione di disturbo) torna in vantaggio. Sul finire il pareggio del Bologna con Frutti dopo un gol partito in presunto fuorigioco.

Spettacolo in campo ma non sugli spalti e nel dopo partita. I Bolognesi si sono resi protagonisti di una vera guerriglia nei confronti dei pisani, che fecero ritorno amaramente in toscana.

30 settembre 1984 - 3. giornata PISA-MONZA 1-1 (0-1)

PISA: Mannini, Armenise, Volpecina, Masi, Ipsaro, Caneo, Berggreen, Mariani (55' Chiti), Kieft, Strukelj (68' Giovannelli), Baldieri. All. Simoni.
MONZA: Torresin, Saltarelli, Gasperini, Tacconi, Spollon, Fontanini (87' Catto), Bolis, Boccafresca, Pagliari (77' Lorini), Ronco, Ambu. All. Magni.
Arbitro: Baldi di Roma. Reti: 27' Fontanini, 65' Berggreen.

Il Pisa vola e attacca per tutto il primo tempo, ma alla prima distrazione è il Monza a colpire con Fontanini. I neroazzurri dimostrano che la propria squadra sa fronteggiare questo tipo di situazioni e continuano ad attaccare ordinatamente. A fissare il risultato sull'1 a 1 ci pensa Berggreen che si lancia in scivolata su assist di Kieft e anticipa Torresin in uscita.

7 ottobre 1984 - 4. giornata PARMA-PISA 1-3 (0-0)

PARMA: Gandini, Bruno, Farsoni, Benedetti, Panizza, Aselli, Mariani (76' Fermanelli), Pin, Macina (62' Davin), Marocchi, Barbuti. All. Perani.
PISA: Mannini, Armenise, Volpecina, Masi, Ipsaro, Caneo (87' F. Mariani), Berggreen, Strukelj, Kieft, Giovannelli, Baldieri (78' Chiti). All. Simoni.
Arbitro: Paparesta di Bari. Reti: 70' Giovannelli, 73' Baldieri, 75' rig,
Kieft, 88' Fermanelli.

14 ottobre 1984 - 5. giornata PISA-CAMPOBASSO 1-0 (0-0)

PISA: Mannini, Armenise (69' Chiti), Volpecina, Masi, Ipsaro, Caneo, Berggreen, Strukekj (80' Bernazzani), Kieft, Giovannelli, Baldieri. All. Simoni. CAMPOBASSO: Ciappi, Anzivino, Trevisan, Maestripieri, Progna, Ciarlantini, Lupo, Goretti, Rebonato, Pivotto (78' Ugolotti), Tacchi.AII.Cade.
Arbitro: Coppetelli di Tivoli. Rete: 64' Berggreen.

Un capolavoro di Berggreen porta la squadra allenata da Simoni a conquistare la posta in gioco. La rete, sicuramente non voluta è un cross sbagliato che si infila sotto il sette sul secondo palo, è una rete che ai più giovani ricorderà sicuramente un gol di Schevchenko del Milan di qualche stagione fa.

21 ottobre 1984 - 6. giornata PADOVA-PISA 0-2 (0-1)

PADOVA: Malizia, Donati, Fanesi, Pellet, Baroni, Da Re, Sorbello, Restelli (65' Giansanti), Sorbi (59' Da Croce), Valigi, Pradella.AII.Rambone.
PISA: Mannini, Armenise,Volpecina, Masi (43' Chiti), Ipsaro, Caneo, Berggreen, Mariani, Kieft, Giovannelli, Baldieri (88' Bernazzani). All. Simoni.
Arbitro: Pairetto di Torino. Reti: 5' aut. Pellet, 83' Kieft.

E' ancora grande Pisa. Armenise sfrutta una deviazione di Pellet a gara appena iniziata ed è subito 1 a 0. Sul finire, chiude la partita Kieft.

28 ottobre 1984 - 7. giornata PISA-LECCE 3-1 (2-0)

PISA: Mannini, Armenise, Volpecina , Chiti, Ipsaro, Caneo (78' Bernazzani), Berggreen, Mariani, Kieft, Giovannelli, Baldieri (83' Galli). All. Simoni.
LECCE: Pionetti, S. Di Chiara, Rossi, Enzo, Vanoli, Miceli, Cipriani, Orlandi.A. Di Chiara, Luperto (53' Rizzo), Palese. All. Fascetti. Arbitro: Leni di Perugia. Reti: 2' Baldieri, 35' Berggreen, 49' Cipriani, 63' Kieft.

Per la prima volta il trio delle meraviglie si fa vedere con tutti e tre i protagonisti sul tabellino. Baldieri segna il suo primo gol nerazzurro al 2' minuto, poi una grande azione degli stranieri mette Berggreen in condizione di fare una finta al portiere e scavalcarlo con un secco pallonetto per il 2 a 0. Quindi accorcia le distanze Cipriani e infine Kieft su avventa su una respinta del portiere come un falco per il 3 a 1 finale.

4 novembre 1984. 8. giornata PISA-CAGLIARI 1-0 (0-0)

PISA. Mannini, Armenise, Volpecina, Chiti, Ipsaro, Caneo, Berggreen, Mariani (65' Galli), Kieft (83' Bernazzani), Giovannelli, Baldieri. All. Simoni.
CAGLIARI: Sorrenttno, Lamagni, Conca, Pusceddu (8' Loi, 69' Valentini), Chinellato, Venturi, Bellini, D'Alessandro, Poll, Crusco, De Rosa.AII. Ulivieri. Arbitro: Coppetelli di Tivoli. Rete: 79' Giovannelli.

11 novembre 1984 - 9. giornata SAMBENEDETTESE-PISA 0-0

SAMBENEDETTESE: Di Leo, Pietrangeli, Attrice, Moro (49' D'Angelo), Maccoppi, Ferrari, Birigozzi (37' Buoncammino), Ranieri, Borgonovo, Odorizzi, Ruffini. All. Liguori.
PISA: Mannini, Armenise,Volpecina, Masi (67' Chiti), Ipsaro, Caneo, Berggreen, Mariani, Kieft, Giovannelli, Baldieri. All. Simoni. Arbitro: Pezzella di Frattamaggiore.

18 novembre 1984 - 10. giornata PISA-TARANTO 2-1 (2-1)

PISA: Mannini, Armenise, Volpecina, Chiti, Ipsaro, Caneo, Berggreen, Mariani (87' Bernazzani), Kieft, Giovannelli (90' Galli), Baldieri. All. Simoni.
TARANTO: Paese, Parpiglia, Frappampina (69' Tortorici), Sgarbossa, Scoppa, Piscedda, Bertazzon (48* Frigerio), Bordin, Chimenti, Biondi,Traini.AII.Toneatto Arbitro: Boschi di Parma.
Reti: 9' Berggreen, 24' Parpiglia, 31' Kieft.

25 novembre 1984 - 11. giornata VARESE-PISA 1-1 (0-1)

VARESE: Zunico, Misuri, Papis, Strappa, Filardi, Gentilini, Di Giovanni, Bongiorni, Pescatori (67' Scaglia), Salvade(54' Mattel), Pellegrini.AII. Vital!.
PISA: Mannini, Armenise (55' Bernazzani), Volpecina, Chiti, Ipsaro, Caneo, Berggreen, Mariani, Kieft, Giovannelli (78' Gori), Baldieri. All. Simoni.
Arbitro: Pezzella di Frattamaggiore. Reti: 39' Armenise, 74' Pellegrini.

Pareggio fuori casa del Pisa contro il Varese. Armenise segna con una pontente punizione dal limite, quindi Pellegrini trova una prateria davanti a sè e al 74' si porta solitario a tu per tu con Mannini. Pur di fermarlo, Bernazzani si lancia in una scivolata volante alla Matrix che avrebbe sicuramente causato un cartellino rosso, ma manca il bersaglio. Pellegrini allora pareggia e la gara termina 1 a 1.

2 dicembre 1984 - 12. giornata PERUGIA-PISA 1-1 (1-1)

PERUGIA: Pazzagli, Benedetti, Rondini (59' Amenta), Allievi, Brunetti, Gozzoli, Massi, Graziani, Gibellini (66' Brondi), De Stefanis, Zanone.AII.Agroppi. PISA: Mannini, Chiti, Volpecina, Masi (5' Bernazzani), Ipsaro, Caneo, Berggreen, Mariani, Kieft, Giovannelli, Baldieri (73' Galli).
All. Simoni. Arbitro: Lo Bello di Siracusa. Reti: 20' Berggreen, 45' Zanone.

9 dicembre 1984- 13. giornata PISA-TRIESTINA 1-1 (0-1)

PISA: Mannini, Armenise, Volpecina, Chiti, Ipsaro, Caneo, Berggreen, Mariani, Kieft, Giovannelli, Baldieri (68' Galli). All. Simoni. TRIESTINA: Bistazzoni, Bagnato, Cerone, Costantini (81' Gamberini), Biagini, Braghin, De Falco, Braglia (67' Moro), Romano,Vailati, D'Ottavio.AII. Giacomini. Arbitro: Pirandola di Lecce. Reti: 19'De Falco, 55'Baldieri.

L'imbattibile Pisa mantiene salda la testa della classifica con un altro pareggio. De falco rende vano il Miracolo di Mannini, segnando l'uno a zero degli ospiti. Nella ripresa Baldieri pareggia meritatamente.

16 dicembre 1984 - 14. giornata BARI-PISA 1-1 (0-0)

BARI: Imparato, Cavasin, De Trizio, Cuccovillo (64' Giusto), Loseto, PiracdnC Cupini (64' Galluzzo), Sola, Bivi, Lopez, Bergossi. All. Bolchi.
PISA: Mannini, Armenise, Volpecina, Chiti, Ipsaro, Caneo, Berggreen, Mariani, Kieft, Giovannelli, Baldieri (75' Bernazzani). All. Simoni.
Arbitro: Casarin di Milano. Reti: 55'Volpecina, 79' rig. Bivi.

Bari - Pisa, l'attesa gara della 14a giornata termina in parità. Volpecina porta in vantaggio i neroazzurri e al 79' sempre quest'ultimo causa un rigore che viene trasformato da Bivi. Bravo Mannini a intuire ma non a intercettare la sfera. 1 a 1.

23 dicembre 1984- 15.giornata PISA-CESENA 1-0(1-0)

PISA: Mannini, Chiti, Volpecina, Mariani, Ipsaro, Caneo, Berggreen, Strukelj (70' Bernazzani), Kieft, Giovannelli, Baldieri (89'Gori). All. Simoni. CESENA: Rampulla, Cuttone, Spircesi, Sala, Cravero, Leoni (61' Sanguin), Agostini,
Gabriele (50' Cozzella), Barozzi, Angelini, Russo.AII. Buffoni. Arbitro: Pellicano di Reggio Calabria. Rete: 35' Caneo.

6 gennaio 1985 - 16. giornata PISA-GENOA 1-0 (0-0)

PISA: Mannini, Chiti, Volpecina, Masi, Ipsaro, Caneo, Berggreen, Mariani, Kieft, Giovannelli, Baldieri (89' Bernazzani). All. Simoni. GENOA: Cervone.Testoni, Canuti, Mileti (54' Policano), Onofri, Faccenda, Auteri, Mauti, Fiorini, Benedetti, Bonetti (75' Rotella). All. Burgnich.
Arbitro: Leni di Perugia. Rete: 65' Volpecina.

13 Gennaio 1985 - 17. giornata CATANIA-PISA 2-1 (1-1)

CATANIA: Marigo, Longobardo, Pidone, Maggiora, Pedrinho, Polenta, Coppola, Mastalli, Borghi, Ermini (87' Mosti), Pellegrini. All. Renna.
PISA: Mannini, Armenise, Volpecina, Masi, Ipsaro, Caneo, Berggreen, Mariani (85' Galli), Kieft, Giovannelli, Baldieri. All. Simoni. Arbitro: Mattel di Macerata. Reti: 29' Kieft, 34' Pedrinho, 82' aut. Volpecina.

20 Gennaio 1985 - 18.giornata PISA-EMPOLI 2-0 (1-0)

PISA: Mannini, Armenise, Volpecina, Masi, Ipsaro, Caneo, Berggreen, Mariani (68' Chiti), Kieft, Giovannelli, Baldieri (73' Strukelj). All. Simoni.
EMPOLI: Drago.Vertova, Gelain, Delia Scala, Mosconi (59' Salvadori), D'Arrigo, Calonaci (70' Zennaro), Radio, Cinello, Delia Monica, Boito.AII. Guerini. Arbitro: Fieri di Genova. Rete: 42' e 49' Kieft.

27 gennaio 1 985 - 19. giornata AREZZO-PISA 0-1 (0-1)

AREZZO: Pellicano, Colantuono, Butti (46' Di Mauro), Minoia, Pozza, Corti, Tovalieri, Neri, Bertoni, Miani, Riva (60' Bonesso).AII. Riccomini.
PISA: Mannini, Armenise, Volpecina, Masi, Ipsaro, Chiti, Berggreen (68' Mariani), Caneo, Kieft, Giovannelli, Baldieri (89' Bernazzani). All. Simoni.
Arbitro: Lombardo di Marsala. Rete: 11 ' rig. Kieft.

Campioni di inverno! Ad Arezzo nel Derby toscano, l'arbitro siciliano concede un rigore dubbio al Pisa che Kieft trasforma. La gara non cambia più questi due punti sanciscono il primato definitivo per il girone d'andata.

Da segnalare l'aria malsana del ritorno a Pisa per i tifosi, bombardati di sassi al ritorno. Una vera e propria codardia degli aretini. Rimasero contusi e un po' feriti un bambino per le scheggie di un vetro e qualche ragazza.

3 febbraio 1985 - 20. giornata PESCARA-PISA 2-2 (1-1)

PESCARA: Rossi, Di Cicco (74' De Rosa), Venturini, Ronzani, Roselli, Caputi, Vagheggi (86' Olivotto), Acerbis, De Martino, Baldini, Tacchi.AII. Catuzzi. PISA: Mannini, Armenise, Volpecina, Masi, Ipsaro, Caneo, Berggreen, Mariani, Kieft, Giovannelli, Baldieri (73' Chiti). All. Simoni.
Arbitro: Paparesta di Bari. Reti: 2' De Martino, 29' Ipsaro, 63' Tacchi, 64'
Berggreen.

Alla Rai e sulla stampa le lamentele sono sui gol segnati nel campionato cadetto. Una media di 17 reti a domenica per 10 partite è troppo poco ma il Pisa sembra non essere dello stesso parere. I neroazzurri, come già detto concluderanno col migliore attacco e diverse gare spettacolari. Le reti nerazzurre sono di Ipsaro (grande colpo di testa) e Berggreen che si infila come al solito nelle difese avversarie. Che dire, alla televisione danno per scontata la promozione del Pisa in A.

17 febbraio 1985-21. giornata PISA-BOLOGNA 4-0 (1-0)

PISA: Mannini, Armenise, Volpecina, Masi, Ipsaro, Caneo, Berggreen, Mariani, Kieft, Giovannelli, Baldieri (24' Galli). All. Simoni. BOLOGNA: Zinetti, Luppi, Bombardi (65' Marocchi), Fabbri, Logozzo, Romano, Gazzaneo, Pin (46' Zerpelloni), Foglietti, Greco, Marronaro. All. Pace. Arbitro: Pairetto di Torino. Reti: 30' Giovannelli, 83' Kieft, 87' Berggreen, 90' Galli.

Vendetta, tremenda vendetta, in campo e sugli spalti. E' questo il risulato finale della giornata. I tifosi pisani non perdonano l'atteggiamento della gara d'andata e si apre una caccia al bolognese. Ne farà le spese anche un livornese venuto a tifare Bologna. In campo la musica non cambia. Il Pisa ha un altro passo. Giovannelli porta in vantaggio la squadra di Simoni con un gran destro rasoterra da fuori area, poi negli ultimi dieci minuti la punizione definitiva. 83': Kieft in contropiede beffa Zinetti (vi ricorda qualcosa?) in uscita. 87': Assist di Mannini (si avete capito bene) e gol di Berggreen. Ormani la difesa del Bologna è come burro e al 90' anche Galli trova la gioia del gol sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Trionfo.

24 febbraio 1985 - 22. giornata MONZA-PISA 0-0

MONZA: Torresin, Saltarelli, Gasparini, Catto, Spollon, Fontanini, Bolis, Boccafresca. Pagliari (75' Lorini), Ronco, Ambu (88' Pellegrini). All. Magni.
PISA: Mannini, Armenise, Volpecina, Bernazzani, Chiti, Caneo, Berggreen, Mariani, Kieft, Giovannelli, Galli (88' Gori).All. Simoni. Arbitro: Biancardi di Siena.

3 marzo 1985 - 23. giornata PISA-PARMA 1-1 (1-1)

PISA: Mannini, Armenise, Volpecina, Masi, Chiti (78' Bernazzani), Caneo, Berggreen, Mariani, Kieft, Giovannelli, Baldieri. All. Simoni.
PARMA: Dore, Bruno, Davin, Aselli, Panizza, Farsoni, Berti, Pin, Lombard!, Facchini, Macina (87' Fermanelli). All. Carmignani. Arbitro: Greco di Lece& Reti: 11' rig. Kieft, 30' Macina.

Il Pisa passa in vantaggio con gol di Kieft su rigore, poi il pareggio di Macina per il Parma.

10 marzo 1985 - 24. giornata CAMPOBASSO-PISA 1-0 (1-0)

CAMPOBASSO: Ciappi, Delia Pietra, Trevisan, Maestripieri, Progna, Ciarlantini, Perrone, Pivotto, Ugolotti, Goretti, Tacchi (87' Lupo).AII. Mazzia.
PISA: Mannini, Armenise, Volpecina, Masi, Ipsaro, Caneo, Berggreen, Mariani, Kieft, Giovannelli, Baldieri (68' Galli). All. Simoni. Arbitro: Lombado di Marsala. Rete: 2'Tacchi.

17 marzo 1985 - 25. giornata PISA-PADOVA 1-0 (0-0)

PISA: Mannini, Armenise, Volpecina, Masi, Ipsaro, Caneo, Berggreen, Mariani (57' Bernazzani), Kieft, Giovannelli, Baldieri. All. Simoni.
PADOVA: Benevelli, Salvatori (30' Restelli), Fanesi, Dondoni, Baroni, Fellet, Sorbi, Da Re, Pradella.Valigi, Manarin (80' Giansanti).AII. Di Marzio.
Arbitro: Coppetelli di Tivoli. Rete: 87' rig, Kieft.

Dopo novanta minuti di passione è ancora un rigore trasformato da Kieft a chiudere la partita.

24 marzo 1985 - 26. giornata LECCE-P1SA 1-0 (0-0)

LECCE: Negretti, Vanoli, S. Di Chiara, Enzo, Rossi, Miceli.Cipriani.Orlandi (30' Paciocco), A. Di Chiara, Luperto, Palese.AII. Fascetti.
PISA: Mannini, Chiti, Volpecina, Masi, Ipsaro, Caneo, Berggreen, Mariani, Kieft, Giovannelli, Baldieri. All. Simoni. Arbitro: Casarin di Milano. Rete: 42' rig. Paciocco.

Giusta la flessione di risultati per il Pisa, partito veramente forte. Paciocco (futuro nerazzurro) trasforma un rigore al 42' per il lecce.

31 marzo 1985 - 27. giornata CAGLIARI-PISA 1-0(0-0)

CAGLIARI: Sorrentino, Lamagni, Conca, Pusceddu, Chinellato, Venturi, Bellini (87' Uribe), Quagliozzi (68' Loi), De Rosa, Crusco, Poll.All. Ulivieri. PISA: Mannini. Armenise. Volpecina, Masi, Ipsaro, Chiti, Berggreen, Caneo, Kieft, Mariani, Baldieri. All. Simoni. Arbitro: Pezzella di Torre Annunziata. Rete: 53' Crusco.

Seconda sconfitta consecutiva per il Pisa grazie a un gol di Crusco. I maligni diranno che il Pisa è bollito, ma dopo questa gara arriverà il momento cruciale della stagione e la squadra di Simoni si farà trovare pronta.

6 aprile 1985 - 28. giornata PISA-SAMBENEDETTESE 1-0 (1-0)

PISA: Mannini, Armenise, Volpecina, Masi, Ipsaro, Caneo, Berggreen (62' Dianda), Mariani, Kieft, Giovannelli (86' Bernazzani), Baldieri. All. Simoni.
SAMBENEDETTESE: Di Leo, Petrangeli, Odorizzi, D'Angelo (90' Moro), Maccoppi, Schio, Ruffini, Ranieri, Borgonovo, Manfrin, Moscon (86' Birigozzi).AII. Mazzetti. Arbitro: Baldi di Roma. Rete: 69' Kieft.

14aprile 1985 - 29. giornata TARANTO-PISA 1-2 (0-1)

TARANTO: Paese, Parpiglia, Frappampina, Piscedda, Scoppa, Sgarbossa, Bertazzon (73' Poli), Presicci (46' Frigerio), Chimenti, Bordin.Traini.AII. Becchetti. PISA: Mannini, Armenise (73' Chiti), Volpecina, Masi, Ipsaro, Caneo, Berggreen, Mariani, Kieft, Giovannelli, Baldieri (89' Bernazzani).All. Simoni. Arbitro: Pieri di Genova. Reti: 31' aut. Parpiglia, 51' rig. Traini, 86Ipsaro.

Decisiva la rete di Ipsaro con un gran destro a trafiggere Paese e il Pisa vince 2 a 1 a Taranto.

21 aprile 1985 - 30. giornata PISA-VARESE 4-0 (2-0)

PISA: Mannini, Armenise (69' Chiti), Volpecina, Masi, Ipsaro, Caneo, Berggreen, Mariani, Kieft, Giovannelli, Baldieri (75' Galli). All. Simoni.
VARESE: Zunico.Vincenzi (46' Papis), Filardi, Strappa, Tomassoni, Gentilini, Orlando (32' Pellegrini), Bongiorni, Scaglia, Salvade, Mattel. All.Vitali.
Arbitro: Pezzella di Frattamaggiore. Reti: 23' Baldieri, 26' rig. Kieft, 60' Baldieri, 66' Masi.

C'è troppo Pisa per il Varese. Doppietta di Baldieri, solito rigore di Kieft e Masi annullano la debole compagine ospite che si avvia verso la retrocessione.

28 aprile 1985 - 31. giornata PISA-PERUGIA 4-1 (1-0)

PISA: Mannini, Armenise, Volpecina (70' Chiti), Masi, Ipsaro, Caneo (85' Bernazzani), Berggreen, Mariani, Kieft, Giovannelli, Baldieri. All. Simoni. PERUGIA: Pazzagli, Amenta, Benedetti, Allievi,Brunetti, Gozzoli, Novellino, Graziani (75'Pomponi), Gibellini (61' Secondini), De Stefanis, Brondi.AII.Agroppi. Arbitro: Mattel di Macerata. Reti: 42' aut. Brunetti, 54' De Stefanis, 64' Berggreen, 80' Kieft, 81' Berggreen.

Gara storica per il Pisa. All'Arena arriva l'imbattuto Perugia dell'ex Agroppi. Dopo un'autorete di Brunetti, De Stefanis pareggia al 54' ma è dieci minuti dopo che inizia lo show degli stranieri. Prima un imperioso stacco di Berggreen sugli sviluppi di un angolo, poi un gran contropiede di Kieft serve il 3 a 1, e infine un minuto dopo è ancora Berggreen di testa chiude i conti. Spettacolare.

5 maggio 1985 - 32. giornata TRIESTINA-PISA 0-0

TRIESTINA: Bistazzoni, Bagnato, Costantini, Dal Pra (II1 Chiarenza), Biagini, Cerone, De Falco, Vailati, Romano, Braghin, De Giorgis (80' D'Ottavio).AII. Giacomini. PISA: Mannini.Armenise, Dianda, Masi, Ipsaro, Caneo, Berggreen, Mariani, Kieft, Giovannelli, Baldieri (88' Chiti).AII.Simoni. Arbitro: D'Elia di Salerno.

12 maggio 1985 - 33.giornata PISA-BARI 0-0

PISA: Mannini.Armenise, Chiti, Masi, Ipsaro, Caneo, Berggreen, Mariani, Kieft, Bernazzani (70' Galli), Baldieri. All. Simoni. BARI: Imparato, Cavasin, Guastella, O. Loseto, G. Loseto, DeTrizio, Cupini, Sola, Bivi, (88' Bergossi), Piraccini, Giusto (70' Gridelli). AII.Bolchi. Arbitro: Pairetto di Torino.

19 maggio 1985 - 34. giornata CESENA-PISA 2-2 (2-2)

CESENA: Rampulla, Ceccarelli, Conti, Sala, Cravero, Leoni, Agostini, Sanguin, Barozzi, Gabrele, Russo (77' Cozzella).AII. Buffoni. PISA: Mannini, Armenise, Volpecina (30' Dianda), Masi, Ipsaro, Caneo, Berggreen, Mariani, Kieft, Giovannelli, Baldieri (72' Galli). All. Simoni.
Arbitro: Esposito diTorre del Greco. Reti: I' Giovannelli,' Caneo,33'Agostini,37' Gabriele.

26 maggio 1985 - 35. giornata GENOA-PISA 2-1 (0-0)

GENOA: Cervone, Testoni, Canuti, Policano (88' Bosetti), Onofri (69' Eranio), Faccenda, Bergamaschi, Peters, Fiorini, Benedetti, Simnnpnn All Rii^inich
PISA: Mannini, Armenise, Volpecina, Masi, Ipsaro, Caneo, Berggreen, Mariani (71' Galli), Kieft, Giovannelli (69* Bernazzani), Baldieri. All. Simoni.
Arbitro: Casarin di Milano. Reti: 56'e 66' Policano, 74' Ipsaro.

2 giugno 1985 - 36. giornata PISA-CATANIA 1-1 (0-0)

PISA: Mannini, Armenise, Volpecina, Masi, Chiti, Caneo, Berggreen, Mariani, Kieft, P. Giovannelli, Baldieri. All. Simoni. CATANIA: Marigo, Longobardo, Mosti, M. Giovannelli, Pedrinho (88' Caracciolo), Polenta, Luvanor, Mastalli (75' Ermini), Coppola, Maggiora, Pellegrini.AII. Renna. Arbitro: Coppetelli diTivoli. Reti: 88' Caneo, 90' Luvanor.

E' dura la serie B, si sa. All'88' Caneo segna il gol della matematica promozione, festa sugli spalti, panchina impazzita e Romeo che saluta, ma due minuti dopo arriva il calcio nei denti. Luvanor segna il pari, festa rimandata con due derby nelle ultime due giornate di campionato.

9 giugno 1985 - 37. giornata EMPOLI-PISA 1-1 (1-1)

EMPOLI: Drago, Vertova, Gelain, Piccioni, Delia Scala, Salvatori, Boito (86' Zennaro), Casaroli, Delia Monica (88' Del Bino), Radio, Cinello.AII. Guerini.
PISA: Mannini, Armenise, Volpecina, Masi, Ipsaro, Caneo, Berggreen, Mariani (46' Bernazzani), Kieft, Giovannelli, Baldieri (89' Galli). All. Simoni. Arbitro: Lanese di Messina. Reti: 6' Gelain, 40' Mariani.

16 giugno 1985 - 38. giornota PISA-AREZZO 1-1 (1-0)

PISA: Mannini, Armenise, Volpecina, Masi, Ipsaro, Caneo, Berggreen, Bernazzani (84' Chiti), Kieft, Giovannelli, Baldieri (70' Galli). All. Simoni.
AREZZO: Pellicano, Colantuono, Riva, Corti, Pozza, Minoia, Bertoni (60' Bonesso), Neri, Tovalieri, Miani (68'Raggi), Butti.AII. Rossi. Arbitro:Coppetelli diTivoli. Reti: 24' aut. Neri, 70' Raggi.

L'ultima di campionato è ancora un pareggio, ma questa volta il pareggio finale, il Pisa è promosso in serie A e Anconetani addirittura si "rammarica" per non aver regalato al pubblico una "vittoria meritata". Questa rimarrà sicuramente la migliore stagione in serie B intesa come risultato finale. Il primo posto vale la promozione e la qualificazione alla Mitropa. Simoni lascia Pisa, non senza essere stato celebrato da eroe. Ma veniamo alla cronaca della gara. Al 24' Giovannelli raccoglie un pallone al limite dell'area, scaglia il destro e il giocatore aretino Neri devia il pallone in rete con una traiettoria imprendibile. Infine Raggi raccoglie un pallone dello stesso Neri al 70' depositandolo in rete con un tocco malandrino. La gara termina così, al Pisa la promozione e il primo posto finale, all'Arezzo la salvezza.

Ecco le presenze e le reti della squadra:

PISA
NOME GIOCATORE PRES. RETI
Armenise 34 2
Baldieri 37 5
Berggreen 38 10
Benazzani 23 0
Caneo 38 3
Chiti 30 0
Dianda 3 0
Galli 15 1
Giovannelli 36 4
Gori 4 0
Ipsaro 35 3
Kieft 38 15
Mannini 38 0
Mariani 36 1
Masi 30 1
Strukelj 6 0
Volpecina 36 2
Allenatore: Luigi Simoni

Ecco la classifica finale di questo campionato:

SERIE B 1984/85 (blu=spromosse, rosso=retrocesse)

1 PISA 50
2 LECCE 50
3 BARI 49
4 PERUGIA 48
5 TRIESTINA 47
6 GENOA 40
7 PESCARA 38
8 EMPOLI 37
9 BOLOGNA 36
10 MONZA 36
11 SAMBENEDETTESE 36
12 CESENA 36
13 CAMPOBASSO 36
14 PADOVA* 35
15 CATANIA 35
16 AREZZO 35
17 CAGLIARI 34
18 VARESE 33
19 PARMA 26
20 TARANTO 23

*Il Padova fu declassato all'ultimo posto e retrocesso il serie C1 per delibera della C.A.F. Venne ripescato il Cagliari per il campionato cadetto dell'anno dopo.

 


Pisa 1984-85

Ultimo aggiornamento Mercoledì 26 Agosto 2009 23:51
 

Valid XHTML 1.0 Transitional CSS ist valide!