Speciale Pisa-Livorno PDF Stampa E-mail

Pisa e Livorno, Livorno e Pisa. Una tradizione che si rinnova da quasi un secolo, una sfida che prende piede agli inizi degli anni '10. Pisani e Livornesi sanno che cosa vuol dire questa partita, e non saremo certo noi a spiegarla, a raccontarla, sarebbe superfluo. In questa pagina troverete però i tabellini delle ultime gare significative, dal '96 ad oggi e qualche altra sorpresa... Per spiegare invece cos'è Pisa-Livorno, vi lasciamo ad un estratto di un articolo del 17 novembre 1996, di Repubblica.

"...Ma è Livorno-Pisa, quel derby che torna dopo 17 anni di amarezze e si porta dietro ricordi, aneddoti, scazzottate e scampagnate. Forse è una delle partite più sentite d' Italia: proprio perché affonda le radici non solo nella storia del calcio ma del costume, di una rivalità storica. Di rancori mai cancellati. Di fughe dei dirigenti labronici in barca, lungo l' Arno (anni quaranta). O di quando, era il ' 59, l' allenatore nerazzurro diede ordine di aprire le pompe dell' acqua, in gran segreto, perché si allagasse tutto. La partita venne sospesa: finì, nemmeno a dirlo, a botte. O di quando, era il ' 78, i tifosi amaranto prepararono undici bare nerazzurre, di cui una in scala ridotta: era per Barbana, il piccoletto dei pisani. E' finito adesso il tempo degli sfottò, della goliardia anche spinta, sanguigna, volgare: lo stesso "Vernacoliere", foglio satirico di gran successo, si è tenuto fuori da questa sfida, è meglio scherzare sulla politica, non sul calcio. Per questo oggi l' Ardenza, lo stadio intitolato ad Armando Picchi, cresciuto qui e diventato famoso con la grande Inter, è un bunker. La città è presidiata: i trenta chilometri che dividono Livorno da Pisa ad altissimo rischio. Chi non entrerà allo stadio, perché stracolmo, potrà vedere la partita in diretta-tv (replica in serata, se non basta), a Telegranducato, otto telecamere e tre cronisti. Livorno e Pisa non hanno mai vinto lo scudetto: gli amaranto lo sfiorarono nel 1920, battuti dall' Inter nello spareggio di Bologna. Il Pisa ha nobiltà più recente, gli anni di serie A con il ciclo di Romeo Anconetani che comprava a due lire gli stranieri e li rivendeva a caro prezzo ai grandi club, lo stesso presidente che tentò anche un' impossibile fusione fra i due club, quel "Pisorno" di cui ancora adesso i tifosi (livornesi e pisani) ridono ma con un misto di terrore. Tutte e due le società hanno vissuto l' era del fallimento. ..."

Ma prima di Cominciare a vedere le partite che hanno fatto la storia, andiamo a vedere le immagini più recenti degli ultimi derby. I servizi li potete trovare sulla nostra WebTV, ma qui vi proponiamo le reti neroazzurre negli ultimi derby dal 96 al 2008:

GLI ANNI '10, PISA SPORTING CLUB CONTRO SPES LIVORNO

1912-13 PISA S.C. - SPES LIVORNO (marcatori: Mattiello (P), Pettinelli (L)) 1-1
1912-13 SPES LIVORNO - PISA S.C. (marcatori: Eschini II (L), D. Cardini (P)) 1-1
1913-14 SPES LIVORNO - PISA S.C. risultato a tavolino per delibera del Direttorio Toscano in merito al tesseramento del giocatore Brioschi. Sul campo 2-3 per il Pisa (marcatori: Pesciantini (P), Brioschi (P), Caprili (P), Cardini III (L), Stolfi (L)) 1-0
1913-14 PISA S.C. - SPES LIVORNO (marcatori: Mattiello (L), D.Cardini (P), Harden (L), Pettinelli (L) 1-3
1914-15 PISA S.C. - SPES LIVORNO (marcatori: Pera, Eschini II, Donnini) 3-0
1914-15 SPES LIVORNO - PISA S.C. (marcatori: Pera (P), autogol Bini) 1-1

DOPO IL 1915, LA FUSIONE LIVORNESE

Nel 1915 nasce l'Unione Sportiva Pro Livorno, si fondono insieme lo SPES Livorno e la Virtus Juventusque, da questo sodalizio Livorno sarà rappresentata da questa squadra (che sarà due volte vicecampione d'Italia, nel '20 e nel 43') fino al fallimento del '91. Ecco le sfide in campionato:

I DERBY DI CAMPIONATO

1919-20 LIVORNO - PISA (marcatori: Jacoponi II (L), Brioschi (P), Scotti II (P)) 1-2
1919-20 PISA - LIVORNO (marcatori: Scotti (doppietta, un rigore), Tornabuoni I, Merciai, Sbrana I (doppietta)) 5-0
1920-21 LIVORNO - PISA 0-0
1920-21 PISA - LIVORNO (marcatori: Merlini (doppietta), Merciai) 3-0
1920-21 a Bologna, semifinale del campionato italiano PISA - LIVORNO (marcatore: Tornabuoni I) 1-0
1935-36 PISA - LIVORNO (Conti (P), Costanzo (L)) 1-1
1935-36 LIVORNO - PISA (Costanzo (L), Conti (P)) 1-1
1936-37 LIVORNO - PISA (Arcari IV) 1-0
1936-37 PISA - LIVORNO (Lombatti (L), autogol Bergamini) 1-1
1939-40 LIVORNO - PISA (aut. Baldoni, Viani II, Angelini, Zidarich, Cattaneo) 4-1
1939-40 PISA - LIVORNO (Viani II (L), Mannocci (P)) 1-1
1949-50 PISA - LIVORNO (Catalano (L), Conti (L), Grillone (P), Vergazzola (P)) 2-2
1949-50 LIVORNO - PISA 0-0
1950-51 LIVORNO - PISA 0-0
1950-51 PISA - LIVORNO (Ghezzani, Rizzato, autogol Nicolini) 0-3
1951-52 LIVORNO - PISA (Balestra (L), rig. Castoldi (P), Berretta (P)) 1-2
1951-52 PISA - LIVORNO (Bacci, aut. Pellegrini) 0-2
1952-53 PISA - LIVORNO 0-0
1952-53 LIVORNO - PISA (Rinaldi (doppietta) 2-0
1953-54 LIVORNO - PISA (Genovesi (P), rig. Bertolaccini (L)) 1-1
1953-54 PISA - LIVORNO (Taccola III (doppietta, L), Genovesi (P), Taccola (P), Dal Bon (P), Grazioli (L), Soraggi (L)) 3-4
1958-59 LIVORNO - PISA (Gratton, Mungai, Gratton) 3-0
1958-59 PISA - LIVORNO (Gratton (L), Berretta (P)) 1-1
1959-60 LIVORNO - PISA (Pisetta) 1-0
1959-60 PISA - LIVORNO (Risos (L), Mazzoni (L), Malavasi (P)) 1-2
1960-61 LIVORNO - PISA (De Paoli (P), Mungai (L) 1-1
1960-61 PISA - LIVORNO (Gratton (L), rig. Bimbi (P), Ghiadoni (L), Lodi (doppietta, (L))) 1-4
1961-62 PISA - LIVORNO (Mungai (P), Calza (L)) 1-1
1961-62 LIVORNO - PISA 0-0
1962-63 LIVORNO - PISA (Bettini) 0-1
1962-63 PISA - LIVORNO (Cosma (P), Cartasegna (L)) 1-1
1963-64 LIVORNO - PISA (Ribechini) 1-0
1963-64 PISA - LIVORNO (Mascalaito (L), Balestrieri (doppietta, (P)), Virgili (L)) 2-2
1965-66 PISA - LIVORNO (Balleri) 0-1
1965-66 LIVORNO - PISA 0-0
1966-67 LIVORNO - PISA (aut. Gonfiantini, Nastasio) 2-0
1966-67 PISA - LIVORNO (Galli) 1-0
1967-68 PISA - LIVORNO (Joan (doppietta), Piaceri) 3-0
1967-68 LIVORNO - PISA (aut. Federici, De Cristofaro) 2-0
1969-70 PISA - LIVORNO (Balsi) 1-0
1969-70 LIVORNO - PISA (Zanardello, rig. Fava) 2-0
1970-71 LIVORNO - PISA 0-0
1970-71 PISA - LIVORNO 0-0
1972-73 LIVORNO - PISA (Monti) 1-0
1972-73 PISA - LIVORNO (Pupo (L), Barontini (P)) 1-1
1973-74 LIVORNO - PISA 0-0
1973-74 PISA - LIVORNO (Giannotti (P), Frendo (P), Mondello (L), Bercellino (L)) 2-2
1974-75 PISA - LIVORNO (rig. Graziani) 0-1
1974-75 LIVORNO - PISA (Graziani) 1-0
1975-76 PISA - LIVORNO (Baldoni (P), Bilardi (L)) 1-1
1975-76 LIVORNO - PISA (Bilardi) 1-0
1976-77 LIVORNO - PISA (Vitulano) 1-0
1976-77 PISA - LIVORNO (Cannata, Di Prete) 2-0
1977-78 PISA - LIVORNO (Di Prete (P), Rakar (L), Di Prete (P)) 2-1
1977-78 LIVORNO - PISA (Cannata (P), Vitulano (L), rig. Vitulano (L)) 2-1
1978-79 LIVORNO - PISA (Barbana) 0-1
1978-79 PISA - LIVORNO (Vitulano) 0-1

Ed ecco invece adesso le gare in Coppa

I DERBY DI COPPA
1970-71 Coppa Italia: PISA - LIVORNO (Picat Re) 0-1
1972-73 Coppa Italia di C: LIVORNO - PISA (Virga, Cherubini) 2-0
1972-73 Coppa Italia di C: PISA - LIVORNO (Ulivieri (L), Joan (P)) 1-1
1973-74 Coppa Italia di C: PISA - LIVORNO (Amenta) 1-0
1973-74 Coppa Italia di C: LIVORNO - PISA 0-0
1974-75 Coppa Italia di C: PISA - LIVORNO (Graziani (L), rig. Botteghi (P)) 1-1
1974-75 Coppa Italia di C: LIVORNO - PISA 0-0
1975-76 Coppa Italia di C: LIVORNO - PISA (Vinciarelli) 0-1
1975-76 Coppa Italia di C: PISA - LIVORNO 0-0
1976-77 Coppa Italia di C: PISA - LIVORNO (Ciardelli) 0-1
1976-77 Coppa Italia di C: LIVORNO - PISA (Graziani (L), Martelli (L), Ghilardi (P)) 2-1
1977-78 Coppa Italia di C: PISA - LIVORNO (Piccoli) 1-0
1977-78 Coppa Italia di C: LIVORNO - PISA (Rakar) 1-0

Da registrare anche le gare nella COPPA "Mario Olivo" del 1919, quelle del 1930-31 tra Pisa e Dop. Portuale Livorno e quelle del 1933-34 tra il Pisa e la squadra "riserve" del Livorno per la quale registriamo una curiosità: nella gara d'andata segnò Pomponi per il Pisa, vi ricorda qualcuno?

1919 (Coppa Mario Olivo) LIVORNO - PISA (marcatori: Scotti II (P), aut. Mazzanti) 0-2
1919 (Coppa Mario Olivo) PISA - LIVORNO (marcatori: Magnozzi (L), Merlini (doppietta, P), Scotti II (doppietta, P)) 5-1
1930-31 PISA - DOP. PORTUALE LIVORNO 0-0
1930-31 DOP. PORTUALE LIVORNO - PISA (marcatori: Gagliardi (P), Ceccherini (L), Sassetti (L)) 2-1
1933-34 PISA - LIVORNO B (Pomponi (P), Turchi (L), Gagliardi (L)) 1-2
1933-34 LIVORNO B - PISA (Arcari, Gerbi) 2-0

STORIA RECENTE: DUE NUOVE SOCIETA'

Pisa e Livorno falliscono. Da una parte Mantovani porta i labronici a sparire nel '91, dall'altra nel '94 è Romeo Anconetani che esce mestamente di scena col suo Pisa dopo i rigori di Salerno del '94. Le due società ripartono per incontrarsi nuovamente nel 1996-97. Il "vero" derby ritorna dopo 17 anni di assenza, è la pausa più lunga della storia. Non senza alcune amichevoli in epoca Anconetani, di cui ricordiamo il 4-0 del 1988 all'Arena Garibaldi; il quella occasione segnarono Bernazzani, Faccenda, Davide Lucarelli e Martini. Ecco i tabellini delle sfide tra le due neonate società, il Pisa Calcio 1995 e l'Associazione Sportiva Livorno Calcio. I video spesso sono di sponda livornese, ci scusiamo ma non siamo riusciti a trovare di meglio.

C2 96/97: 17 novembre 1996 - 11. giornata LIVORNO - PISA 1-1 (1-1)

LIVORNO: Boccafogli, Vincioni, Marcato, Carli (72' Ogliari), Morabito, Castagna, Olivari (65' Ria), Cordone, Bonaldi, Merlo, Lupo. All. Specchia PISA: Schiaffino, Marsan, Lucarelli, Stafico, Presicci (78' Nicolini), M.Andreotti, Baldini, Gargani, Savoldi, P. Andreotti (80' Biagi), Cavallo (71' Minuti). All. Filippi. Arbitro: Ferrarini di Parma. Reti: 33' Bonaldi, 45' P. Andreotti.

C2 96/97: 6 aprile 1997 - 28. giornata PISA - LIVORNO 0-0

PISA: Schiaffino, Marsan, Stafico, Presicci, M.Andreotti, Lucarelli, Minuti (69' Savoldi), Gargani, Andreini (87' Niccolini), P. Andreotti, Cavallo (60' Baldini). All. Vannini LIVORNO: Boccafogli, Ogliari, Vincioni, Morabito (46' Cuc), Merlo, Cordone (36' Castagna), Carli, Nardini (82' Viviani), Bonaldi, Cuccu, Ramacciotti. All. Stringara Arbitro: Rosetti di Torino

C1 99/00: 26 settembre 1999 - 4. giornata PISA - LIVORNO 1-2 (1-1)

PISA: Rosin, Deoma (76' Belluomini), Rossi, Andreotti, Zattarin, Baraldi, Moro (76' Tavano), Quaranta (65' Grego), Savoldi, Serra, Muoio. All. D'Arrigo LIVORNO: Lafuenti, Nincheri, Illario, Nofri, Geraldi, Vanigli, Sturba (63' Contini), Bortolazzi (76' Gentilini), Carruezzo (87' Manfreda), Protti, Favi. All. Carmignani Arbitro: Palmieri di Cosenza. Reti: 6' Baraldi, 32' rig. Protti, 48' Carruezzo.

C1 99/00: 31 gennaio 2000 - 21. giornata LIVORNO - PISA 1-1 (1-1)

LIVORNO: Ivan, Nincheri, Bravo, Bortolazi, Gerladi, Vanigli, Nofri (90' Ferretti), Favi, Carruezzo (43' Bonura), Protti, Falco (77' Aquino). All. Tazzioli PISA: Rosin, Deoma, Rossi, Moro, Zattarin, Barladi, Greco (71' Grego), Quaranta, Savoldi, Serra, Varricchio (85' Ferrari). All. D'Arrigo Arbitro: Mazzoleni di Bergamo. Reti: 27' rig. Carruezzo, 29' Varricchio

C1 00/01: 19 novembre 2000 - 11. giornata LIVORNO - PISA 3-0 (2-0)

LIVORNO: Ivan, Nincheri, Bravo (56' Martino), Fanucci, Di Carlo, Geraldi, Vanigli, Grauso (77' Stefani), Alessi (56' Cannarsa), Lorenzini, Protti, Doga. All. Jaconi. PISA: Gazzoli, Bonadei (50' Sordo), Capuano, Rovaris, Zattarin, Baraldi, Massaro, Greco, Mastrolilli, Del Prato (62' Frau), Costanzo (85' Cirillo). All. D'Arrigo. Arbitro: Cannella di Palermo. Reti: 30' Alessi, 33' Nincheri, 87' Lorenzini.

C1 00/01: 25 marzo 2001 - 28. giornata PISA - LIVORNO 0-2 a tavolino su delibera del Giudice Sportivo. Sospesa per incidenti sul risultato di 0-1

PISA: Gazzoli, Niccolini, Marzio, Zattarin, Baraldi, Rovaris, Greco, Costanzo, Massaro, Logarzo (49' Balducci), Frau (65' Sanchez), All. D'Arrigo. LIVORNO: Ivan, Martino (68' Nincheri), Cannarsa, Grauso, Geraldi (57' Fanucci), Vanigli, Stefani, Alessi, Lorenzini, Protti, Doga. All. Jaconi. Arbitro: Dattilo di Locri. Reti: 66' Protti.

C1 01/02: 14 ottobre 2001 - 7. giornata LIVORNO - PISA 2-0 (0-0)

LIVORNO: Ivan, Fanucci, Doga, Gelsi Stefani, Vanigli, Martino, Saverino (81' Serafini), Alteri (83' Scichilone), Protti, Piovani (54' Melara). All.Jaconi. PISA: Ripa, Miccolini, Rovaris (69' Zitolo), Bonadei (62' Dalle Nogare), Mugnaini, Bianconi, Alfieri (73' Parola), Bolla, Varricchio, Anaclerio, Costanzo. All. Carboni. Arbitro: Girardi di San Donà di Piave. Reti: 47' Autogol Bianconi, 73' Alteri

C1 01/02: 17 febbraio 2002 - 24. giornata PISA - LIVORNO 1-3 (1-1)

PISA: Ripa, Bonadei, Capuano, Bolla (74' Zitolo), Sgarra, Cagnale, Massaro, Anaclerio, Guariniello (74' Atzeni), Alfieri, Rovaris (82' Frati). All.Benedetti. LIVORNO: Ivan, Cannarsa, Doga, Gelsi, Melara (73' Perna), Vanigli, Ruotolo, Piovani (76' Serafini), Scichilone, Protti, Saverino (84' Mezzanotti). All. Jaconi. Arbitro: Bergonzi di Genova. Reti: 15' Doga, 33' Guariniello, 72' Melara, 87' Protti

19 settembre 2008 - 4a giornata LIVORNO - PISA 1-1

LIVORNO: De Lucia, Bonetto, Miglionico (32'st Perticone), Grandoni, Rosi (29'pt Bergvold)(10'st Volpe), A.Filippini, Loviso, Pulzetti, Danilevicius, Diamanti, Tavano. A disp. Mazzoni, Diniz, Perticone, Bergvold, Candreva, Volpe, Paulinho. All: Acori
PISA: Morello, Birindelli (46'st Feussi), Trevisan, Viviani, Zavagno, Degano (39'st Buzzegoli), Genevier, Braiati, Job, Greco (14'st Pit), Gasparetto. A disp. Alfonso, Ferri, Piccinni, Feussi, Radovanovic, Buzzegoli, Pit. All: Ventura
Arbitro: sig. Morganti di Ascoli Piceno
RETI: 27'st Diamanti, 35'st rig. Genevier
Ammoniti: Danilevicius, Grandoni, Miglionico, Diamanti; Zavagno, Braiati, Degano, Gasparetto, Trevisan.

Parte subito forte il Pisa, già al secondo minuto Job mette in mezzo una palla invitante per Greco che per poco non trova la porta. Dopo pochi minuti un colpo di testa di Degano viene nettamente neutralizzato in area dal braccio di Bonetto ma il direttore di gara lascia proseguire. Livorno sembra disorientato da questa partenza dei nerazzurri, per la prima mezz'ora si gioca in una sola metà campo con Job che fa impazzire Rosi con le sue accelerazioni sulla fascia a tal punto che mister Acori è costretto a sostituirlo con Bergvold. Alla mezz'ora primo pericolo per Morello con Danilevicius che si libera bene ma tira alto da buona posizione. Il primo tempo finisce quindi in parità con una grande occasione per parte. Il secondo tempo vede inizialmente il Livorno cercare con più insistenza la via del gol, Morello si supera su un paio di conclusioni pericolose di Loviso e Diamanti; oltre ad una clamorosa occasione fallita da Danilevicius a porta vuota. Al 12' un brutto fallo di Miglionico su Greco costringe l'attaccante nerazzurro a chiedere il cambio, al suo posto Ventura inserisce Pit (vista la squalifica di Joelson) e sposta Degano a far coppia in avanti con Gasparetto. A metà della frazione, tuttavia, Diamanti conclude alla perfezione un calcio piazzato e porta in vantaggio gli amaranto. A questo punto, quando si poteva ipotizzare un calo dei nerazzurri per aver giocato 3 partite in pochi giorni, c'è stata la reazione con un paio di conclusioni di Degano che trovano pronto De Lucia e con Job che non trova di poco lo specchio della porta. L'episodio chiave si registra a 10' dal termine quando Degano (dopo un'incursione di Zavagno) viene steso dentro l'area livornese da Bonetto. L'arbitro Morganti non ha dubbi e decreta la massima punizione. Dal dischetto un freddo Genevier, costretto a ripetere la trasformazione, sigla il pareggio. Nel finale, un'altra conclusione insidiosa di Diamanti ma Morello è attento e in tuffo difende la propria porta. Finisce così 1-1 l'atteso derby, disputato in un clima surreale per le limitazioni all'accesso del pubblico.

14 febbraio 2009 - 25a giornata PISA-LIVORNO 2-1

PISA: 1. Morello, 15. Birindelli, 32. Viviani, 5. Bonucci, 16. Zavagno; 2. Genevier, 20. Braiati, 37. D'Anna (34' st 21. Radovanovic), 9. Alvarez; 14. Joelson (28' 84. Antenucci), 23. Greco (33' st 30. Gasparetto). A disp: 91. Balli, 77. Piccinni, 13. Degano, 7. Job. All. Ventura. Livorno: 1. De Lucia; 87. Rosi, 77. Grandoni, 5. Terranova, 8. Bonetto (1' st 46. Rizza); 21. Loviso (20' st 6. Bergvold), 7. Pulzetti, 83. Candreva; 10. Tavano, 23. Diamanti; 20. Rossini (24' st 9. Danilevicius). A disp: 29. Vono, 66. Galante, 66. E. Filippini, 11. Paulinho. All. Acori. Arbitro: Farina di Novi Ligure (Comito e Giachero, quarto uomo Viti)
Reti: 10' Greco, 42' Diamanti, 44'pt Viviani.
Espulso al 43' st Diamanti
Ammoniti: Greco, Zavagno, Birindelli, Morello, D'Anna; Rossini, Bonetto, Grandoni.
Per tornare alla conquista dei tre punti, il Pisa sceglie la partita più attesa, quella in cui la vittoria mancava dal 1977. Gli uomini di Ventura (che schiera a sorpresa D'Anna e Alvarez sulla destra) riescono ad avere la meglio sulla prima in classifica al termine di una partita molto intensa e combattuta anche se disputata in un clima surreale: sono circa 5.000 i presenti infatti a causa delle disposizioni sull'ordine pubblico e della protesta messa in atto da parte degli abbonati. 
I neroazzurri sono partiti in modo molto deciso e, dopo alcuni fraseggi molto interessanti, si sono portati in vantaggio al 10': bella torre di Joelson a centro area per Greco che di sinistro non lascia scampo a De Lucia. Il Livorno non si scompone e con il passare dei minuti guadagna metri. Diamanti è molto pericoloso sui calci da fermo ma Morello si fa sempre trovare attento; tuttavia al 42' il numero 23 amaranto disegna una parabola imprendibile e riporta il risultato in parità. Dopo soli due minuti però Alvarez con un affondo dei suoi guadagna una punizione da posizione molto interessante che viene sfruttata al meglio: Viviani insacca di testa (grande gioia per lui, pisano doc) e di nuovo l'Arena esplode.
Nella ripresa i neroazzurri sono bravi a lasciare pochi spazi ai livornesi; le sostituzioni non cambiano gli equilibri del match anzi è il Pisa a rendersi più pericoloso con Greco, Alvarez e Antenucci che colpisce un palo. La partita sembra spegnersi con l'espulsione di Diamanti per un'entrata pericolosa su Zavagno. Dopo 5 minuti di recupero, il triplice fischio di Farina consegna il derby al Pisa.

STATISTICHE GENERALI IN CAMPIONATO:

Si considerano solo le gare di campionato, escludendo le gare contro lo SPES LIVORNO, IL PORTUALE LIVORNO e IL LIVORNO B. Consideriamo tra le gare totali anche la semifinale del campionato italiano del 1921 che vede il Pisa vincente per 1 a 0

GARE TOTALI:

Derby disputati

Vittorie Livorno

Vittorie Pisa Pareggi Reti Pisa Reti Livorno
66 27 14 25 53 72

GARE FUORI CASA:

Derby disputati

Vittorie Livorno

Vittorie Pisa Pareggi Reti Pisa Reti Livorno
33 16 4 13 14 38

GARE IN CASA:

Derby disputati

Vittorie Livorno

Vittorie Pisa Pareggi Reti Pisa Reti Livorno
32 11 10 12 39 34

STATISTICHE TOTALI:

Se consideriamo invece sia le gare di Coppe, che le gare contro Portuale Livorno, Livorno B e SPES LIVORNO queste le statistiche totali:

Derby disputati

Vittorie Livorno

Vittorie Pisa Pareggi Reti Pisa Reti Livorno
91 37 20 33 74 93

CLASSIFICA MARCATORI:

Vediamo insieme tutti i calciatori del Pisa, come numero di gol fatti, che hanno segnato nel derby. Nelle statistiche comprendiamo tutte le 90 partite delle statistiche totali.

5 reti:

Scotti II ;

4 reti:

Merlini;

3 reti:

Joan, Di Prete;

2 reti:

Cardini, Brioschi, Pera, Tornabuoni I, Merciai, Sbrana I, Conti, Berretta, Genovesi, Balestrieri, Cannata;

1 rete:

Mattiello, Pesciantini, Caprili, Eschini II, Donnini, Gagliardi, Pomponi, Viani II, Angelini, Zidarich, Cattaneo, Mannocci, Grillone, Vergazzola, Castoldi, Taccola, Dal Bon, Malavasi, De Paoli, Bimbi, Mungai, Bettini, Cosma, Piaceri, Balsi, Barontini, Giannotti, Frendo, Baldoni, Barbana, Amenta, Botteghi, Vinciarelli, Ghilardi, Piccoli, Andreotti, Baraldi, Varricchio, Guariniello, Genevier, Greco, Viviani;

articolo a cura di Michele Bufalino. Video delle partite RAI e 50 Canale.

Ultimo aggiornamento Giovedì 27 Agosto 2009 13:42
 

Valid XHTML 1.0 Transitional CSS ist valide!