Pisa-Viareggio 1-0 Stampa
Scritto da Michele Bufalino   
Domenica 14 Aprile 2013 14:55

Domenica 14 aprile 2013 – Lega Pro, Prima Divisione, 27a giornata

Pisa – Viareggio 1-0

Pisa: Sepe, Suagher, A. Benedetti, Carini (22’ s.t. Sbraga), Sabato, Favasuli, Fondi (3’ s.t. Rizzo), Mingazzini, Scappini, Buscè, Gatto (39’ s.t. Tulli). All. Pagliari
Viareggio: Furlan, Lamorte, Trocar, Peverelli (42’ s.t. Guerra), Fiale, Martella, Pizza (32’ s.t. Calamai), Gemignani, Magnaghi (32’ s.t. L.Benedetti) , Maltese, Giovinco. All. Cuoghi
Marcatori: 13’ s.t. Gatto
Arbitro: Andrea Merlino di Udine
Ammoniti: Gemignani, Fiale, Mingazzini, Buscè, Gatto, Giovinco, Favasuli, Tulli
Espulso Gemignani espulsione diretta
Note:  3997 spettatori per un incasso di quasi 32000 euro
Minuti di recupero: 1’p.t. / 4’s.t.

PISA – Gara fondamentale, alla luce dello scontro tra Benevento e Frosinone, per il raggiungimento temporaneo della zona playoff. Per la squadra di Pagliari, squalificato Perez, in attacco ecco la coppia Scappini-Gatto . I nerazzurri provano a vendicare l’uscita di scena dalla Coppa Italia in quello che è definito il derby dell’amicizia tra due squadre le cui tifoserie sono sempre state in buoni rapporti.

PRIMO TEMPO – Comincia in maniera equilibrata la gara tra i neroazzurri e il Viareggio, con il Pisa vicino al gol un paio di volte tra l’11’ e il 18’ grazie a un pallone ribattuto in angolo calciato da Carini in mischia e a una punizione di gatto. Al 26’ Giovinco si beve in un colpo solo due giocatori servendo in mezzo per Trocar che spara alto da due passi. È l’occasione più ghiotta per gli ospiti. Al 28’ Buscè dribbla e va al tiro, ma la palla termina alta. Proprio quest’ultimo, in una posizione differente rispetto al solito, fa buona guardia sulla fascia insieme con Benedetti. Mingazzini calcia di lato al 37’ e Magnaghi va vicino al gol con una girata poco convinta sugli sviluppi di un traversone dalla fascia. L’ultimo sussulto è un’azione personale di Gatto, terminata di pochissimo a lato.

SECONDO TEMPO – La ripresa offre pochissime azioni da gol. La più importante è quella che porta alla rete Gatto, pescato sul filo del fuorigioco, e abile a battere Furlan sull’uscita. La rete persiste per tutta la partita, e il Pisa potrebbe anche incrementare il vantaggio in un paio di occasioni, grazie a un colpo di tacco di Scappini su cross di Sbraga, terminato fuori, e grazie a un’azione di Buscè al 40’. Questa vittoria porta ufficialmente il Pisa in zona playoff con un punto di vantaggio sul Benevento da amministrare nelle prossime tre partite, compresa la penultima giornata all’Arena contro la stessa formazione giallorossa.

Articolo di Michele Bufalino per VideoNewsTV