Pisa-Latina 0-0 Stampa
Scritto da Michele Bufalino   
Domenica 09 Giugno 2013 15:10

Domenica  9 giugno 2013 – Lega Pro, Prima Divisione, finale di andata dei playoff

Pisa – Latina 0-0

 

Pisa: Sepe, Sbraga, Sabato, Suagher, Colombini, Favasuli, Buscè (45’ Scappini), Mingazzini, Perez, Rizzo (33’ s.t. Barberis), Gatto. All. Pagliari

Latina: Bindi, Milani, Giacomini, Cejas, Agius, Bruscagin, Barraco (36’ s.t. Burrai) , Sacilotto, Agodirin, Gerbo, Schetter (23’ s.t. Jefferson). All. Sanderra

Marcatori:

Arbitro: Daniele Chiffi di Padova

Ammoniti: Giacomini, Favasuli, Colombini

Espulso Sbraga per doppia ammonizione

Note:  Tutto esaurito all’Arena Garibaldi.

Minuti di recupero:  2’ p.t. / 4’ s.t.

 

PISA – Dopo 4 anni il Pisa si ritrova di nuovo faccia a faccia con la sua storia, per una sfida che potrebbe segnare il ritorno in B, ritrovando quel paradiso perso nell’anno del centenario, quando sprofondò nell’inferno del fallimento e del calcio dilettantistico. Biglietti esauriti già da martedì, in poco più di un giorno e mezzo, mentre durante la settimana sono stati rimessi in vendita solo briciole. Entusiasmo alle stelle per la tifoseria e la piazza, che adesso torna a sognare in grande.

PRIMO TEMPO – Grande spettacolo sugli spalti, con una delle più belle coreografie di questi ultimi 10 anni a fare da palcoscenico per questa importante sfida. Mentre però sugli spalti lo spettacolo è evidente, in campo invece la gara stenta a decollare, bloccando tutto il primo tempo in 45’ di assoluta tensione, nella quale le due squadra non fanno neanche un tiro in porta. Per il Latina le uniche occasioni pericolose sono entrambe su tiri dalla distanza, terminati a lato. Il primo è a firma di Barraco, che tenta da posizione defilata di sorprendere Sepe all’8’, ma la palla termina fuori di molto. Al 13’ ci prova Giacomini, poi successivamente ammonito, a calciare alto. Il Pisa si rende pericoloso solamente solo al 19’ quando un’azione targata Gatto, Perez e Rizzo, porta quest’ultimo alla conclusione deviata in angolo. Dal conseguente corner il Pisa va nuovamente vicino al gol, ma da qui in poi, nei successibi 25’ non si assiste più ad azioni pericolose. Termina così  una prima frazione impregnata di nervosismo e tensione.

SECONDO TEMPO – il copione della prima frazione di gara si ripete per la seconda, con le due squadre che non fanno decollare lo spettacolo. Al 3’ una punizione ospite termina fuori di poco. Al 12’ dopo 57 minuti di gioco arriva il primo tiro in porta della gara: è una punizione di Sabato che viene deviata dal portiere fuori di poco. Al 20’ Perez si trova a tu per tu col portiere, scarta un difensore, ma l’appoggio per un compagno non è abbastanza rapido e il pallone viene neutralizzato da Bindi. Al 24’ c’è un pericoloso angolo per il Pisa, con la palla che attraversa tutta l’area di rigore. Non succede più niente fino agli ultimi minuti. Nel frattempo Favasuli viene ammonito e dovrà saltare il ritorno sul campo del Latina. Sbraga invece viene espulso per doppia ammonizione. Al 42’ Gatto cerca una conclusione dai 25 metri che viene parata da Bindi. L’ultima conclusione è di Perez, su un cross dalla trequarti, che colpisce di testa mandando di poco alto. Finisce 0-0, si deciderà tutto a Latina tra 7 giorni

Articolo di Michele Bufalino per VideoNewsTV